Conflenti - Venite a sperimentare da noi la rete "LTE"


Pubblichiamo la lettera che il dottor Giovanni Paola, Sindaco del Comune di Conflenti,  ha rivolto al Presidente della Società di telecomunicazioni H3G
Gentilissimo,
con immensa soddisfazione mi onoro di ottenere la Sua autorevole attenzione per proporLe la disponibilità “personalizzata” del mio Comune a dare ospitalità ad H3G per l’effettuazioni dei progetti di sperimentazione sulla rete “LTE”.
L’ospitalità “personalizzata” da noi immaginata si esprimerebbe attraverso un’attiva nostra partecipazione a beneficio della Sua grande Società, proponendo l’apporto sia istituzionale, con tutte le risorse umane e di mezzi dell’Ente Comune, che quello della Società Civile che andrebbe a stringersi emotivamente attorno a questa sperimentazione e saprebbe trasmettere i valori di un sentimento di riconoscenza di incommensurabile portata. 
Il nostro comune, da sempre ai margini delle innovazioni tecnologiche, è stato spesso, suo malgrado, costretto a non essere rispondente alle pressanti domande provenienti dal mondo dei giovani e soprattutto dagli Istituti scolastici, tendenti al raggiungimento di quegli equilibri culturali globali, correlati all’implementazione del settore digitale e della multimedialità con la navigazione internet.
Nel nostro Comune, inoltre, sacche più o meno ampie di disagio socio - economico, esaltano il valore del concetto del “Digital Divide”, elemento cruento di impari opportunità nell’arricchimento culturale che spezza in due, come uno spartiacque, la società civile. 
Tale disagio è stato da me interpretato come una vera e propria emergenza sociale ed ho implorato interventi seri ed urgenti da parte delle istituzioni più elevate. 
Oggi molte aziende eroganti servizi importanti ed imprescindibili attivano una grave discriminante nei confronti dei centri più periferici, non offrendo loro pari dignità rispetto agli agglomerati urbani metropolitani, cui vengono tributati una qualità di servizi più efficienti e funzionali. 
Gradiremmo che nei confronti della nostra realtà territoriale, qualcuno andasse in controtendenza e riuscisse ad offrire pari opportunità tecnologiche e di linea, consentendo l’approccio internet ai nostri giovani, che abbiano quelle stesse caratteristiche di velocità oggi in uso.
Tale evenienza porterebbe entusiasmo in tutto quel mondo, in grande espansione, che oggi si approccia alla tecnologia digitale.
Anche la stessa attività amministrativa, sia quella dell’ente comunale che dell’imprenditoria locale potrebbe godere i benefici di questo miglioramento tecnologico.
In particolare il nostro Comune è capofila di altri 16 Comuni della Calabria, sui cui territori insistono i Santuari dedicati alla Madonna più importanti della nostra Regione, per la gestione di un progetto associativo che mira alla valorizzazione “dell’ Itinerario Mariano Calabrese” .
La forte volontà nostra di raggiungere questo obbiettivo tecnologico induce il sottoscritto a ribadire la massima disponibilità nell’offrire ausilio amministrativo e tecnico, attraverso le risorse umane e di mezzi afferenti a questa municipalità, nonché propone incondizionatamente eventuali spazi comunali per l’edificazione di possibili insediamenti di “cabine tecnologiche”.
Auspicando condivisione di intenti, porgo cordiali saluti.

IL SINDACO
Home page