Soliti discorsi... solite accuse ...

I pochi volenterosi che si sono recati oggi pomeriggio all’hotel Caligiuri per partecipare all’incontro organizzato dal Sindaco e dai consiglieri della maggioranza sono rimasti delusi nel vedere riproporre il solito copione dei debiti e delle malefatte della vecchia amministrazione. Particolarmente impegnati, nella difesa della Sindaca e nel ricordo dei mali della vecchia amministrazione, sono apparsi il Presidente del  Consiglio (emulo del suo leader di Partito di Pietro ha comunicato di aver querelato il nemico pubblico numero uno – l’architetto Mario Perri – reo di averlo contestato con forza sul web ) e l’assessore Chirico che si è dilungata in uno sproloquio contro la vecchia amministrazione e contro qualcuno (alias il male assoltuto, alias il solito Mario Perri). "Sprecare un incontro pubblico per parlare delle solite cose riferite alla passata amministrazione è la dimostrazione della  pochezza di idee  di chi regge attualmente il Comune di Decollatura  -  così commenta soddisfatto l’architetto Mario Perri già sindaco per 10 anni – e non capisce che i decollaturesi dopo 18 mesi vogliono sentire cose concrete e vogliono prospettive per il futuro.  I decollaturesi conoscono bene  Mario Perri  ( lo hanno voluto Sindaco a furor di popolo per ben tre volte) e io auguro alla dott.ssa  Chirico di essere apprezzata  dai decollaturesi  e di essere da loro votata nelle prossime 7 elezioni in modo da eguagliare il mio primato di 7 elezioni in Consiglio Comunale (della quali 3 a Sindaco)..."  La devono smettere di parlare di Mario Perri perché con incontri  come quello di questa sera  si rimette in campo una persona che si era ritirata dalla politica. E’ una strategia perdente – commenta un giovane elettore della Sindaca – e gli amministratori devono capire che è necessario uno scatto di orgoglio e una inversione di rotta per evitare il fallimento e il ritorno di Mario Perri.  
Home page