Conflenti: Il comune a Expo per relazionare sui lavori di miglioramento energetico eseguiti

 Il sindaco Giovanni Paola ritenendo importante la notizia per tutte le afferenze al comune di Conflenti per  affettività e residenza, ha diffuso una nota con la quale rende noto che il comune di Conflenti ha ottenuto un riconoscimento per i lavori eseguiti all’immobile comunale riguardanti il miglioramento energetico che porterà il comune ad essere ospite nei padiglioni di Expo a Milano.

Comune di ConflentiIl sindaco Paola precisa <<ho acquisito telefonicamente la ragguardevole notizia a cui seguirà, a breve, la comunicazione ufficiale, che il Ministero dell’Ambiente ha individuato l’amministrazione comunale di Conflenti per relazionare riguardo i lavori, recentemente conclusi, di ristrutturazione della Casa Comunale, finalizzati al migliore “efficentamento energetico”.
L’appuntamento è previsto per giorno 17 ottobre 2015 nella favolosa cornice di “Casa Italia”, presso l’Expo di Milano e si inserisce nell’ambizioso programma organizzato dal Ministero dell’Ambiente:
“Summer School a Expo – I fondi comunitari per l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili: tecniche di euro progettazione” – (http://www.minambiente.it/…/poi-energia-summer-school-expo-…).   Il Comune di Conflenti avrà a disposizione 40 minuti per la sua relazione che prevede l’intervento di un amministratore oltre che di un tecnico. Naturalmente è previsto, da parte del Ministero, il totale carico delle competenze logistiche per la trasferta>>. 

POI Energia_7_3Il primo cittadino di Conflenti spiega <<indubbiamente un grande e storico risultato per la nostra amministrazione che, nella gestione di questo iter progettuale, si è particolarmente distinta, unitamente ai tecnici incaricati, seguendo pedissequamente le istruzioni che, con grande sistematicità, il Ministero dettava attraverso ricorrenti incontri, sia “romani” che “in loco”. Ognuno di questi incontri, ai quali doveva partecipare obbligatoriamente sia la parte politica che quella tecnica, costituiva un vero e proprio esame, corredato del classico patema prima del dialogo. Gestione “tosta”, da parte del Ministero, ma efficace per raggiungere l’obbiettivo. Visto il risultato, abbiamo evidentemente superato anche questa volta gli esami…ed.a pieni voti. Ma per questo austero appuntamento del 17 ottobre, forse il difficile deve venire…..non possiamo fare brutta figura>>.
Home page