Il Consiglio Comunale dovrà valutare l’uscita dal Consorzio di Bonifica

La mobilitazione del comitato e la proposta presentata dalla consigliera Brigante costringono il Sindaco alla marcia indietro sul Consorzio
La proposta, presentata in mattinata da parte della consigliera Angela Brigante, e la folta  presenza di pubblico hanno indotto   il Sindaco a dichiarare la disponibilità a riconsiderare la posizione dell’Amministrazione rispetto alla richiesta di avviare l’iter per l’uscita del Comune dal Consorzio di Bonifica del Tirreno Catanzarese.
E’  indubbiamente una vittoria del Comitato Popolare che, dopo aver richiesto ed ottenuto dalla Consigliera Brigante la presentazione di una proposta di deliberazione per l’avvio dell’iter per l’uscita dal Consorzio, è riuscito a mobilitare tanti cittadini presenti all’assemblea tenuta ieri pomeriggio presso la sala del Consiliare del  Comune.
“La posizione di apertura del Sindaco, certamente influenzata dalla grande mobilitazione popolare e dalla consapevolezza che la proposta Brigante dovrà in ogni caso essere discussa nel prossimo consiglio, è una novità anche se occorre sottolineare che, benché sollecitato, non c’è stato un preciso impegno a votare la proposta già depositata o a formularne una analoga da parte della maggioranza, ne è stata annunciata la convocazione del Consiglio Comunale da parte del Presidente”.

Domenico Sorrentino

reprint da Decollatura.weboggi.it
Home page