Riuscirà il dottor Cuzzola a salvare la Giunta dalla Corte dei Conti? Speriamo di si perchè altrimenti dovranno pagare cifre salatissime

Ma perché il dottor Cuzzola non è stato incaricato ufficialmente di fornire una consulenza sulla vicenda della Corte dei Conti e sui redigendi bilancio e conto consuntivo 2015? E’ così difficile ammettere che la situazione è gravissima e che le responsabilità di consiglieri e assessori sono gravi?
Noi  abbiamo già scritto che saremo contenti se il dottor Cuzzola dovesse riuscire a mettere “una pezza a colore” alle malefatte di quella che da una gioiosa ed entusiasta compagine amministrativa si è miseramente trasformata in una sgangherata armata guidata da un Brancaleone da Norcia al femminile.
Ma pur non volendo ostacolare in alcun modo “l’aggiustamento della situazione” riteniamo di dover ribadire:
·         che i danni arrecati con una gestione confusa, e al di fuori delle regole, sono enormi e la presenza del dottore Cuzzola potrà forse farne prendere coscienza;
·         che non vogliamo il male personale di consiglieri ed assessori perché pensiamo che la politica non si fa nelle aule giudiziarie (anche se abbiamo subito fino a qualche giorno fa le farneticazioni di una scriteriata e logorroica bugiarda cronica che speculava sull’incandidabilità dell’architetto Perri)  e non vogliamo che nessuno debba andare in tribunale o davanti alla Corte dei Conti;
·         che ignorare le leggi, e le pesanti sanzioni penali e pecuniarie che ne possono derivare, non significa essere innocenti. La legge non ammette ignoranza e le buone intenzioni e la sprovvedutezza non valgono come attenuanti anche perché il Revisore dei conti e la Minoranza hanno sempre avvisato i consiglieri;
·         che vorremmo non essere costretti a perdere tempo su pratiche “delicate” che l’attuale Sindaco farebbe bene a cercare di chiudere, con contestuale uscita di scena;
·         che i consiglieri ed assessori, facendo tesoro anche dell’esempio del prof Staine che si è ben guardato dal votare i documenti contabili, dovrebbero cercare di capire in quale guaio sono stati cacciati da un Sindaco sopravvalutato, e poco competente in materia finanziaria e contabile, e dai suoi collaboratori attenti solo ai soldi.;
·         che i consiglieri invece di guardare in cagnesco noi avversari dovrebbero pensare a quanto siamo stati tolleranti fino ad oggi: mai nessuna denuncia è stata prodotta presso la  Procura del Tribunale o della Corte dei Conti;
Home page