Oh Sindaco prima di sparare c....te chiedi bene ai responsabili di uffici e servizi comunali

Ci avevano riferito che la Sindaca nel corso dei suoi deliranti e affollati (si fa per dire…) comizi avesse parlato di una scheda telefonica WIND attiva anche nel 2012 con consumi esorbitanti da decine di migliaia di euro e di problemi relativi a incassi per pagamenti diretti al comune di loculi cimiteriali nel corso del mio mandato di Sindaco.
Pur sembrandomi  impossibile quanto narrato dalla sindaca questa mattina,  accompagnato dalla consigliera Angela Brigante che ha diritto di prendere visione di tutti i documenti, mi sono recato in comune ed ho chiesto di prendere visione delle carte relative alla citata scheda WIND ed alla pratica dei loculi.
  • Per quanto riguarda la scheda WIND la responsabile del servizio mi ha esibito delle carte relative ad un credito preteso dalla TELECOM ITALIA per fatture che anche se non pagate (l’Ufficio Finanziario del Comune dovrebbe avere le copie dei pagamenti perché per Enel e Telecom è da  almeno 50 anni che tale ufficio provvede direttamente senza alcun intervento  della Giunta e del Sindaco. Dal riscontro delle fatture con le ricevute è possibile accertare se c’è un debito) non hanno alcun rapporto con il sottoscritto. Non mi è stato esibito nessun documento relativo a schede telefoniche WIND e la responsabile mi ha dichiarato di non avere altre informazioni in merito.
  • Per quanto riguarda i loculi cimiteriali la responsabile dell’Ufficio Tecnico mi ha detto di rivolgermi al geometra Nicolazzo che mi ha dichiarato, con precisione e pignoleria, che nessun problema è mai emerso per quanto riguarda i pagamenti di loculi e suoli cimiteriali pagati direttamente all’ufficio economato che ha sempre rilasciato regolare e validissima ricevuta in attesa della stipula del contratto davanti al segretario comunale che per tali contratti, regolarmente registrati presso l’Ufficio del Registro, svolge funzione notarile.

A seguito di tali accertamenti invito il Sindaco ad evitare di ripetere ulteriormente notizie non vere e fuorvianti perché, anche se puo’ capitare di non capire bene nel leggere frettolosamente e con la voglia di “pizzicare” il solito Mario Perri, ogni ulteriore bugia non sarà sopportata.

Home page