Siamo fortemente contro le scelte amministrative della Cardamone ma non contro la persona

Pubblico numerosissimo in piazza ad Adami per ascoltare le nostre idee per lo sviluppo di Decollatura e in particolare  della sua unica frazione.
Prima del candidato Sindaco hanno rivolto un saluto Giovanni Cerra e Carlo Milano che,  essendo residenti nella zona, sono in un ceto modo ancora più coinvolti nel portare avanti le esigenze di Adami e e le nostre idee per il suo sviluppo.
Nel comizio, oltre a trattare gli argomenti già indicati nel nostro post precedente, sono stati ribaditi, con forza e in modo preciso, i seguenti concetti:
1.      La nostra lista è l’unica alternativa forte e credibile per sostituire la Sindaca Cardamone che noi lottiamo con forza e determinazione cercando di far prevalere le nostre idee e i nostri programmi su quelli delle liste contrapposte;
2.    I componenti della nostra lista non hanno astio verso gli amministratori attuali e in caso di vittoria cercheranno di risolvere i problemi esistenti nelle contabilità del comune senza andare a cercare il modo di danneggiarli o di mandarli davanti ai tribunali;
3.  La storia delle minacce ad un candidato deve essere immediatamente conclusa con la presentazione di una querela oppure l’interessato e il suo capolista dovranno chiedere scusa ai decollaturesi: un candidato consigliere deve rinnegare la cultura dell’omertà;
4.    Le offese che abbiamo ricevuto negli ultimi giorni non ci toccano perché riteniamo che chi impiega il tempo di un comizio per offendere le persone non ha argomenti da proporre agli ascoltatori e si assegna da solo il posto da perdente;
5.      Chi non ha accettato di fare minoranza e si è dimesso non è legittimato moralmente adesso a chiedere il voto per essere rieletto. Il popolo assegna i posti, in maggioranza o in minoranza, e noi candidati dobbiamo accettare serenamente il verdetto e continuare la lotta politica dalla postazione conquistata;
Home page