Sindaca invece di raccontare bugie approva il bilancio che il Prefetto ti ha diffidata

Durante il comizio, tenuto ieri pomeriggio a Cerrisi, il Sindaco ha deliziato lo scarso pubblico (senza i sostenitori di Martino e di Gigi il pubblico sarebbe stato limitato alla solita decina di esponenti del PD) con la solita balla dei debiti e altre simili amenità, che candidati e supporter ascoltano stancamente.
Nel prossimo comizio risponderemo a dovere e per farlo meglio siamo andati questa mattina in Comune a chiedere di prendere visione delle carte relative a fantasiose spese telefoniche e ad altre balle che smentiremo alla grande.
Il nervosismo, e il sentirsi franare la terra sotto i piedi, ha spinto la Sindaca a tirare in ballo storie vecchissime e persone non più candidate ed a rimangiarsi i propositi di una campagna elettorale tutta stile e programmi.  Noi che abbiamo subito alcune scorrettezze nella fase della formazione delle liste, e che siamo perfettamente a conoscenza delle pressioni per distogliere candidati o di promesse di posti e di altre utilità per acquisirne, non abbiamo assolutamente problemi a reagire ai colpi bassi: siamo a conoscenze di storie vergognose e degne di arresti immediati e le esporremo in pubblico.
Non ci manca il coraggio nonostante le larvate minacce, fatte circolare da qualche parente o amico dei candidati, a stare attenti e continueremo la nostra campagna elettorale con forza e correttezza.
Per adesso chiediamo alla Sindaca di spiegare come mai non ha approvato il Bilancio Preventivo   e se intende ottemperare alla diffida del Prefetto, notificata anche a tutti i consiglieri, ad approvarlo entro il 5 giugno? 


Home page