Programma Lista

Programma Amministrativo della Lista Decollatura Paese Mio
Premessa
Il presente Programma Amministrativo, pur avendo tutti i requisiti previsti dalla legge per essere allegato alla candidatura a Sindaco, è un canovaccio soggetto alle integrazioni ed ai miglioramenti che potranno scaturire dagli incontri e dai dibattiti che si terranno nel corso della campagna elettorale. La relazione di fine mandato, presentata dal Sindaco senza l’indicazione dei dati finanziari del 2015 , non permette di predisporre un programma dettagliato in assenza di informazioni certe sulla situazione finanziaria del comune e delle future possibilità di spesa

AZIONI IMMEDIATE

1.      Cancellazione addizionale IRPEF
2.      Discontinuità gestionale con attribuzione, nell’immediato, della responsabilità dei servizi al Sindaco per quanto riguarda il settore Tecnico, al Vice Sindaco per il settore Amministrativo ed a un assessore esterno per quanto riguarda Finanziario e Tributi. Il risparmio annuo di 12.000 euro sarà destinato al capitolo relativo alle quattro Feste Patronali;
3.      Revoca affidamento diretto, attuato in violazione di legge, alla “Promidea” del Progetto di Accoglienza ai Rifugiati ed effettuazione di una gara regolare;
4.      Revoca dell’affidamento del servizio lampade votive, affidato dalla Giunta, e non dal Consiglio, con una perdita annua per il comune di circa  15.000 euro
5.      Rilascio di tutti i permessi di costruzione le cui domande sono giacenti in comune;
6.      Riapertura del campo di calcetto del Foro Boario;
7.      Ripristino pali illuminazione spenti per il “presunto” risparmio;
8.      Apertura degli uffici Comunali 8-14 e 15-18 nei giorni di martedì e giovedì;
9.      Recupero nella disponibilità del comune del terreno sito in località Adami ed attualmente gestito dalla Cooperativa l’Arco, senza che la stessa abbia pagato il fitto al Comune;
10.  Revoca dell’affidamento dei locali del Parco Letterario alla Associazione Dalidà e affidamento all’associazione Parco Letterario o ad altra associazione di Decollatura;
11.  Spostamento della scuola elementare di Casenove nell’edificio scolastico di Piazza Perri;
12.  Ricognizione della situazione dei Tributi Comunali, con l’aiuto di un esperto di chiara fama nazionale che presterà la propria opera gratuitamente, e deliberazione di un Condono per permettere ai cittadini, che si sono trovati nell’impossibilità di pagare, di sanare le situazioni debitorie pagando in modo dilazionato e con l’azzeramento delle sanzioni;
13.  Revoca della delibera di intitolazione del vico Verdi al Senatore Gigliotti e intitolazione allo stesso della Piazzetta  antistante l’ex scuola di San Bernardo. Il cambio è opportuno per evitare disagi ai cittadini residenti ed ai proprietari degli immobili e nel contempo per rispettare la Circolare Ministeriale che sconsiglia vivamente i cambi di denominazioej delle strade;  
14.  Chiusura dei rapporti con la Società Equitalia e organizzazione di un servizio di incasso dei tributi autonomo;
15.  Ricognizione della situazione finanziaria del Comune, sotto il controllo di una commissione consiliare nominata ad hoc e con la presenza anche della minoranza, per accertare la veridicità di tutti i numeri delle contabilità del Comune;
16.  Approvazione del Regolamento per il Baratto Amministrativo al fine di permettere ai cittadini di sanare una parte dei tributi non pagati con prestazioni di lavoro. Negli anni successivi tale facoltà sarà estesa anche ad una quota dei tributi da pagare;
17.  Convenzione con il comune di Platania (che ha in organico sia il responsabile del servizio tecnico e sia di quello finanziario) per la gestione associata dei servizi;
18.  Creazione di un gruppo di lavoro, composto da tecnici decollaturesi disponibili a collaborare gratuitamente,  per l’elaborazione di proposte progettuali e per l’assistenza per la partecipazione a bandi regionali o nazionali;

AZIONI PROGRAMMATICHE

LEGALITA’
·         Per quanto riguarda la gestione di appalti e forniture sarà rispettato il Protocollo siglato a suo tempo dal Sindaco e sistematicamente dall’attuale amministrazione  infranto con affidamenti e incarichi dubbi;
·         Il sito web del Comune sarà aggiornato quotidianamente con tutte le notizie che la legge sulla trasparenza e l’anticorruzione prevedono espressamente;
·         Per incarichi e forniture, anche di importi ridotti, saranno attivate procedure trasparenti;
·         Sarà interrotto immediatamente il rapporto con la società che fornisce un “presunto” supporto informatico all’ufficio finanziario e tributi, che è in realtà una fornitura di personale vietata dalla legge;
·         Sarà portata avanti a tutti i livelli la cultura della legalità con l’apporto di personalità ed esperti ma rifuggendo dall’organizzazione di manifestazione propagandistiche di pseudo protagonisti dell’antimafia di facciata e della legalità.

ACCOGLIENZA
·         Per quanto riguarda il Progetto Sprar, dopo l’annullamento dell’affidamento diretto e l’espletamento di una regolare gara, sarà gestito in modo tale che la presenza dei migranti rappresenti un arricchimento culturale dei nostri cittadini, che potranno apprendere l’inglese e il francese, ed una crescita reale dell’occupazione che non sarà riservata solo a pochi “segnalati” che hanno dovuto accettare di essere anche sottopagati;
·         In collaborazione con Il SEI - Sindacato Emigrati Emigranti  -  e  la Camera di Commercio Italomaghrebina sarà aperto uno sportello informativo e di assistenza per i migranti e per divulgare le occasioni di lavoro per i nostri cittadini nell’area del Maghreb; 
  
PERSONALE COMUNALE
·         Mantenimento in servizio a Decollatura di tutti gli ex lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità il cui costo dal primo gennaio 2017 ricadrà per intero sul Comune;
·         Riapertura dei termini, nomina di una nuova commissione ed espletamento del concorso per due vigili par time, già deliberato e mai espletato dal comune. I costi per l’assunzione dei vigili non rientrano nel tetto massimo stabilito dalla legge per le spese di personale.
 
ALIENAZIONI IMMOBILI
·         I beni da alienare saranno venduti con il sistema del Riscaffitto a vantaggio di persone decollaturesi che vogliano intraprendere una attività oppure a giovani coppie nel caso di edifici utilizzabili per abitazione;

PARTECIPAZIONE E DEMOCRAZIA DIGITALE
·         Sarà favorita la partecipazione dei cittadini modificando lo statuto comunale, e il Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale, in modo da permettere ad un gruppo di cittadini, o ad una o più associazioni rappresentative di almeno 50 iscritti, di presentare proposte al Consiglio o alla Giunta.
·         A tutti i cittadini sarà fornita gratuitamente una casella di posta elettronica dove saranno inviate tutte le informazioni sulle attività del comune e tutti gli atti pubblicati all’Albo Pretorio. Queste caselle di posta, o quelle già nella disponibilità dei cittadini, saranno un ampliamento dell’Albo Pretorio on line e della Sezione Trasparenza del sito Web;
·         Al sito web ufficiale sarà immediatamente affiancato un sito del tipo responsive studiato per essere perfettamente consultabile da Telefonini e Tablet;
·         Pagina di Facebook
·         Account di Twitter
·         Applicazione per i telefonini e tablet per contatti immediati con sindaco, amministratori ed uffici
·         Progetto Decollatura 2.0

AMBIENTE
·         Impianti fotovoltaici su tutti gli edifici comunali in modo da ottenere la completa autonomia energetica;
·         Centro di Educazione Ambientale in collaborazione con alcuni Enti e Associazioni già disponibili o reperiti attraverso bandi pubblici;
·         Divieto assoluto di installare pale eoliche nelle zone panoramiche ( da sancire nel PSC e nel Regolamento Edilizio) con esclusione nelle altre zone del Mini Eolico con altezza non superiore ai 15 metri;
·         Divieto assoluto di impianti industriali a biomasse ( da sancire nel PSC e nel Regolamento Edilizio). Piccoli impianti a servizio di una o piu’ abitazioni potranno essere consentiti nei limiti che il Consiglio Comunale riterrà di stabilire;
·         Servizio di vigilanza ecologico e ambientale in collaborazione con le associazioni ambientalistiche e di volontariato al fine di reprimere l’abbandono di rifiuti e prevenire ogni tipo di reato ambientale;
·         Attività di divulgazione nelle scuole sui temi della salvaguardia ambientale e della legalità;
·         Riqualificazione ecologica e ambientale di fiumi e luoghi degradati accedendo a bandi e finanziamenti regionali o europei. 
  
ATTIVITA’ PRODUTTIVE
·         In collaborazione con le confederazione CEPAA ed ESAARCO e con SPORTELLO ATTIVITA’ PRDUTTIVE di Peppino Bonanno sarà istituito un servizio informativo e di assistenza alle imprese, per la partecipazione ai bandi, ed ai singoli per l’avvio di attività di imprese. Tale servizio  sarà attivato a costo zero per il Comune.
·         Progetto di Marketing territoriale “. . . di Decollatura” il cui portale è già pn line all’indirizzo www.didecollatura.eu.
·         Prodotti DE.CO.- Sarà portato avanti, in collaborazione con la Rete Deco Italia ed i suoi partners, il progetto per l’attribuzione del marchio De.Co. ai prodotti tipici decollaturesi e la successiva commercializzazione attraverso le piattaforme elettroniche;
·         Area Industriale Adami – Per quanto riguarda il terreno, attualmente utilizzato dalla Cooperativa L’arco, sarà mantenuta la vecchia destinazione d’uso produttiva e si provvederà alla realizzazione della lottizzazione già giacente in Comune per poter procedere alla vendita dei lotti ad aziende e privati;
·         Condominio Attività artigianali capannone ex Cooperativa
·         Laboratori della creatività presso ex scuola Cerrisi
·         Le tradizionali Fiere del 20 settembre e di San Martino saranno valorizzate con l’abbinamento di mostre mercato di prodotti tipici calabresi e di attrezzature per l’agricoltura;
·         La Fiera della Montagna  sarà organizzata in collaborazione con l’Ente Fiera di Lamezia Terme al fine di creare un evento a carattere regionale;
·         Saranno organizzate altre Fiere settoriali in collaborazione con l’ente Fiera di Lamezia e con le associazioni di imprese;
·         Fiera del Bestiame – Sarà ripresa la Fiera del bestiame secondo il progetto che sarà presentato nel corso della campagna elettorale
·         Albergo Diffuso – In collaborazione con una azienda nazionale sarà organizzato un Albergo diffuso nei Centri Storici. Il progetto sarà divulgato nel corso della campagna elettorale:
·         Consorzio per la valorizzazione economica del patrimonio boschivo

PROTEZIONE CIVILE
·         Rielaborazione del Piano di Protezione Civile . correzione degli errori grossolani
·         Gruppo Comunale : riorganizzazione e valorizzazione
·         Applicazione Emergenza per telefonini
·         Piano Protezione Civile on line
·         Scuola di Protezione Civile

SERVIZI SOCIALI
·         Centro di aggregazione e cultura
·         Centro aggregazione anziani
·         Comitato comunale di Beneficienza e fondo per assistenza con proventi da donazioni di parte degli emolumenti degli amministratori comunali e di privati cittadini ed imprese;
·         Banco Alimentare
·         Assistenza ai bisognosi
·         Assistenza alla popolazione anziana anche in collaborazione con associazioni del terzo settore;
·         Servizio mensa, e trasporti degli alunni, gratuito o con ticket agevolato per le fasce di reddito basso.
·         Ludeteca presso l’ex biblioteca comunale in piazza della Vittoria.

URBANISTICA
·         Modifica PSC - Area Industriale attualmente prevista in una zona boschiva e scoscesa, non idonea per la realizzazione di insediamenti produttivi. L’area industriale dovrà essere vicina allo svincolo di Adami della superstrada;
·         Modifica PSC – Destinazione d’uso degli immobili comunali al fien di renderne possibile l’alienazione e l’uso a scopo produttivo: in particolare il terreno di Adami dovrà essere destinato ad attività produttiva;
·         Riesame di tutte le istanze presentate a suo tempo dai cittadini.

USI CIVICI
·         sarà riguardato con attenzione tutto il carteggio relativo alle affrancazioni, ai pagamenti, al ruolo ed ai compensi percepiti dall’avvocato incaricato dal comune in modo dubbio;
·         Saranno chiusi tutti i contenziosi in atto.

LAVORI PUBBLICI
·         Sistemazione scuola materna San Bernardo
·         Progetto di riqualificazione e riuso dei centri storici;
·         Progetto “vis d’arte
·         Sistemazione Palazzetto
·         Sistemazione Parco Comunale
·         Progetto “Via d’acqua
·         Pozzi acqua e sorgenti per autonomia idrica
·         Ripristino area polifunzionale e Piazza della Vittoria
·         Progetto di sistemazione ingresso a Romano e marciapiede panoramico
·         Completamento collettore fognario
·         Casa Cimiteriale

MUSEO DELLA NOSTRA TERRA
Il Museo della Nostra Terra, attualmente ubicato presso l’ex scuola materna di Casenove, sarà oggetto dei seguenti interventi:
·         Regolarizzazione dal punto di vista burocratico con l’approvazione di un Regolamento conforme alla normativa regionale;
·         Messa a norma dell’immobile con rilascio dell’agibilità e di tutti i permessi necessari per l’accesso del pubblico;
·         Integrazione della dotazione con prestiti di oggetti e documentazione da parte di privati;
·         Gestione attraverso una associazione partecipata dal Comune (che sarà creata ad hoc) in modo da avere l’apporto delle figure professionali necessarie (direttore ed addetti) a titolo gratuito per il comune ma con spese pagate da sponsor;
·         Tutti gli oggetti e i documenti saranno messi in line nel sito www.museodidecollatura.eu  in modo da renderli fruibili da tutto il modo. Il museo sarà anche visitabile virtualmente. 

EDIFICIO EX SCUOLA DI SAN BERNARDO
L’edificio dell’ex scuola in piazza della Vittoria sarà utilizzato per manifestazioni di rappresentanza del comune o per una qualsiasi attività, pubblica o privata, capace di attrarre persone per rivitalizzare Piazza della Vittoria. Sarà diramato un apposito bando pubblico.

CULTURA
·         Linea internet WI-FI  gratuita per tutti i ragazzi in età scolare  e nelle piazze principali del paese;
·         Valorizzazione delle opere di autori decollaturesi del passato e viventi con iniziative di studio e divulgazione;
·         Acquisizione gratuita del sito www.parcoletterariodidecollatura.it in modo da utilizzarlo per la divulgazione delle attività del Parco Letterario di Adami;
·         Messa on line del volume Decollatura Nella Storia del Prof Mario Gallo già consultabile in versione di prova all’indirizzo  http://www.decollaturanellastoria.blogspot.it/
·         Messa on line del volume Decollatura e Motta Santa Lucia già consultabile in via dimostrativa all’indirizzo http://www.decollaturaemotta.blogspot.it/
·         Acquisizione e completamento del sito http://www.chiesedidecollatura.netsons.org/
·         Canale di Youtube per divulgare in rete filmati relativi al territorio decollaturese;
·         Riapertura della biblioteca e della saletta multimediale;
·         Manifestazioni estemporanee di pittura e scultura in legno

SPORT E TEMPO LIBERO
·         Sostegno a tutte le associazioni sportive decollaturesi;
·         Impegno per la rinascita del calcio decollaturese;
·         Saranno organizzate, anche in collaborazione con sponsor,  manifestazioni per animare il paese, specialmente nel periodo estivo e nei giorni di festa, al fine di attrarre visitatori dalle città e dai paesi vicini  

CENTRO COMMERCIALE NATURALE
Il Comune sosterrà e parteciperà attivamente all’associazione per il Centro Commerciale Naturale già costituita  e operativa sul web.

CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE
Con alcuni Enti Bilaterali Nazionali e con L’organismo Nazionale dei Professionisti della sicurezza sarà realizzato un centro di formazione in materia di Sicurezza  del Lavoro, Sicurezza Alimentare e controlli di qualità.

GESTIONE RIFIUTI
Sarà realizzato, direttamente o in collaborazione con una azienda un impianto di compostaggio della frazione umida e di accumulo del compost. Il progetto sarà presentato nel corso della campagna elettorale.

SINDACO DEI BAMBINI
Sarà istituita la Consulta dei bambini, guidata dal relativo Sindaco, dove coinvolgere, sulla base del merito scolastico, gli alunni anche per recepirne le istanze da tradurre successivamente in atti amministrativi.

CONSULTA DEI GIOVANI
Sarà istituita una consulta dei giovani la cui Presidenza sarà attribuita ad un consigliere della minoranza. Il Regolamento sarà reso disponibile nel corso della campagna elettorale;

CONSULTA DEGLI EX AMMINISTRATORI
Con funzione consultiva sarà istituita una consulta degli ex sindaci, assessori e consiglieri il cui regolamento sarà reso disponibile nel corso della campagna elettorale
Home page